Ritrovamento in soffitta: From the Fells to Ferrari

From the Fells to FerrariIl valore di questa biografia, in maniera che all’apparenza può’ sembrare paradossale, deriva in gran parte dal fatto che Cliff Allison rimase solo un pilota minore.  Mentre nelle biografie dei grandi campioni l’attenzione e’ incentrata sulle loro imprese al volante, qui emerge chiarissimo tutto il mondo delle corse negli anni ’50; scorrendo le pagine ci si immerge piacevolmente cosi’ in atmosfere ormai remote. E’ giusto pero’ ricordare anche che Cliff Allison fu molto di piu’ di quanto traspare dalle statistiche; Cliff era un pilota veloce, dotato di una grande sensibilità’ tecnica. Non a caso fu amico intimo di Colin Chapman, e nel 1958, insieme a Graham Hill, porto’ la Lotus al debutto in Formula 1 al GP di Monaco, conquistando anche il suo primo punto mondiale. Passato alla Ferrari, mantenne ottimi rapporti con Enzo Ferrari che ammirava le sue doti di collaudatore e il suo carattere semplice ed amichevole. La simpatia rimase reciproca e Cliff Allison fu uno dei pochi piloti stranieri di quel periodo che in seguito evito’ aspre critiche a Enzo Ferrari e alla Scuderia in generale. Purtoppo un gravissimo incidente durante le prove del GP Monaco mise subito fine alla sua carriera in Ferrari. Peccato perche’ quel 1960 con la Ferrari era inziato alla grande per Cliff Allison:  primo alla 1000 km di Buenos Aires con Phil Hill e secondo al GP di Argentina. Tornato alle gare l’anno successivo, al volante di una Lotus UDT fu vittima di un nuovo gravissimo incidente a SPA, durante le prove del GP di Belgio di Formula 1. Fine della carriera e inzio di un periodo buio; il ricordo veritiero di quegli anni tormentati offre all’appassionato un raro accesso alle sofferenze di un pilota per cui ogni sogno di gloria e’ ormai spezzato. Il pensiero va a Willy Mairesse……… Grazie alle cure di una consorte particolarmente devota, e il grande affetto della famiglia e di tutto il piccolo paese in cui era cresciuto, Cliff Allison torno’ a vivere una vita serena, lavorando nel garage del padre e guidando lo Scuolabus del villaggio. Gli ultimi anni della sua vita lo videro presenza attiva nel Club des Anciens Pilotes. Per un caso del destino, Cliff scomparve il 7 Aprile del 2005, esattamente 37 anni dopo la morte del suo amico ed eroe Jim Clark. Fra i primi a giungere al suo funerale la nostra Teresa De Filippis insieme al marito Theo Huschek.

 

Nota: Nel titolo la parola “Fells” si riferisce alle sommita’ brulle delle colline intorno al pittoresco distretto dei laghi. Quindi una traduzione fedele al senso originale potrebbe essere: ” Dalla cima delle colline Inglesi alla Ferrari”

Antonio Lombardi

Scheda
Autore: Graham Gauld
Prefazione: Dan Gurney
Casa Editrice: Veloce Publishing
Data Pubblicazione: I ed.15 Giugno, 2008.
Pagine: 144 pagine
Lingua: Inglese
ISBN-10: 1845841506
ISBN-13: 978-1845841508
Dimensioni: 21,6 x 1,8 x 25,9 cm

RIPRODUZIONE RISERVATA

Print Friendly, PDF & Email

    Lascia un commento